La Rete dei Convitti

Un Convitto, tanti Convitti

Il Convitto San Benedetto da Norcia, dal 2018, partecipa e collabora attivamente con le iniziative promosse dalla Rete Nazionale dei Convitti Annessi.

Tra le mission della rete vi è:

  • creare un dialogo e scambio di esperienze tra le diverse realtà presenti nel territorio nazionale
  • creare occasioni di condivisione e socializzazione per i ragazzi/e
  • creare dei momenti formativi per Educatori, Dirigenti Scolastici, Direttori dei Servizi Amministrativi ed il personale operante all'interno dei convitti.

La rete si prefigge altresì di creare un canale di dialogo con le amministrazioni centrali ed in particolare con il Ministero dell'Istruzione per far riconoscere l'importanza delle Istituzioni Convittuali.

Ed è proprio grazie all'importante lavoro della Rete dei Convitti che, in tempo di pandemia da COVID-19, che il Ministero dell'Istruzione ha emanato delle disposizioni organizzative per l'apertura dei Convitti.

Su iniziativa del Convitto annesso all'IPSAA di Pozzuolo del Friuli (UD), nel 2018 è stata creata la prima giornata di incontri sportivi "Convictus" che già nella seconda edizione del 2019 ha visto confrontarsi gli studenti/studentesse di ben 11 Convitti provenienti da diverse parti del nord Italia. Purtroppo le edizioni successive sono state sospese causa pandemia.

Nel 2019, sempre su iniziativa del Convitto annesso all'IPSAA di Pozzuolo del Friuli (UD), è stato creato il primo momento di formazione per Educatori. L'incontro di due giorni si è svolto c/o lo stesso Convitto e, tra i relatori che vi hanno partecipato. Va menzionata l'importante presenza del prof. Dario Eugenio Nicoli, docente incaricato di materie sociologiche presso l'Università Cattolica di Brescia, esperto di sistemi educativi.

Gli incontri formativi, proposti ed organizzati dai diversi Convitti sostenitori della Rete, sono diventati un momento partecipativo stimolante di crescita professionale. Il grande impulso dato all'uso degli incontri in streaming dovuto alla pandemia, ha permesso di allargare la partecipazione a convitti di tutto il territorio nazionale.

Nel 2021 è allo studio la trasformazione della Rete Nazionale dei Convitti Annessi in associazione.